Hotel Gabriela
holidaycheck tripadvisor
None
Covid-19 Hotel Infos Serfaus
Apri galleria

Familie Unser Gerald

Unser Gerald

Gerald Kirschner

Gerald Kirschner

Junior- und Küchenchef

Unser Gerald

Junior Manager, viaggiatore appassionato e signore delle pentole

All´etá di 7 anni era giá tutto chiaro per il nostro Gerald: "Io diventeró cuoco". Da quel momento in poi il ci fu un gran bel da fare per riuscire a tenere lontano l´aspirante cuoco dalla cucina, data la sua giovane etá. Ma il piano si rilevó realtá. Gerald infatti non ereditó soltanto la musicalitá dal papá Reinhard, bensí anche la grande forza di voloná. Inizió cosí nel 2003, dopo aver terminato gli studi, il praticandato come cuoco a Mieming presso l´Hotel Schwarz.

A dimostrazione del fatto che avesse scelto il mesiere perfetto per lui, furono nel 2006 ben 4 premi. Primo posto nel concorso degli apprendisti del Tirolo, medaglia d´argento nella gara di apprendisti federale, 1. posto nel Schulchampion della scuola del turismo a Lanmdeck e 3. posto nella rinomata gara di 3 giorni che lo ha nominato miglior cuoco apprendista del Tirolo, il cui vincitore ha accesso diretto al World Skills.

Grazia alla formazione ricevuta, Gerald fu assunto per la prima volta ufficialmente come cuoco al Trofana Royal a Ischgl da Martin Sieberer (2006-2007). Dopo aver concluso il servizio militare, lavoró presso il ristorante Bind a Kollunt in Danimarca (2007), a Gran Canaria (2008-2009) e in Portogallo (2009). Altre tappe lavorative in Austria furono il Schlosshotel s Velden sul Wörtersee nel ristorante Gourmet Schlossstern.

None

Gerald con Claudia e la piccola biricchina Maria Pia

Con questo grande bagaglio d´esperienza Gerald decise infine di tornare nella cucina di famiglia e grazie ad un´emergenza improvvisa divenne chef all´eta di soli 22. Questo significó per lui imparare a nuotare nel minor tempo possibile. Gerald si impegnó molto e insieme alla sua squadra cucinó riuscendo a conquistare ben presto il cuore dei suoi ospiti. Per svolgere ancor meglio il suo lavoro, Gerald nel 2015 decise di fare un altro grande passo e ricevette l´attestato di F&B (Food & Beverage Manager). Visto che conosceva la sua cucina come nessun altro, fece ben presto apportare dei lavori di ristrutturazione sia nella cucina che nella sala da pranzo.

Ma non appena arrivava la fine della stagione lavorativa, si cimentava in avventure per il mondo per conoscere, testare e imparare a usare nuove "pentole". Con lo zaino in spalla giró l´America, la Cina e la Tailandia e si divertiva a filosofeggiare con turisti e abitanti del posto sulla cucina e il mondo. La sua esperianza di viaggiatore non lo ha formato soltanto per il lavoro ma gli ha dato una nuova visione della vita. Dopo anni di viaggi con lo zaino in spalla, Gerald sapeva che l´essere umano per essere felice aveva bisogno davvero di poco e per cucinare il piatto migliore bastavano gli ingredienti che crescevano fuori la porta di casa.

None

Gerald nel suo mood

None

La fiflioletta Maria Pia si impegna a dare una mano :)

Visto che nella fimiglia ci sono sempre state grandi visioni, anche Gerald aveva la propria. A prescindere dai desideri professionali il suo piano era il seguente: a 30 anni torneró a Serfaus per restarci e saró sposato con una donna che non sará del posto. Cosí é accaduto e nel 2017 Gerald divenne padre di Maria Pia.  Il grande viaggiatore é effettivamente tornato nel suo paesino di 1000 abitanti e ha portato con se la Junior Manager Claudia, cresciuta nel Sud Italia che peró conosce entrambe le lingue.

Per garantire anche in futuro un´ottima gestione dell´hotel, Gerald insieme a Claudia rilevano passo passo, giorno dopo giorno la gestione aziendale. Anche se il suo cuore resterá sempre legato alla cucina, giá ora Gerald é attivo in tutti i reparti e impara ogni giorno qualcosa di nuovo. Si spazia tra compiti piú svariati come il cambiare una lampadina, attuare strategie di marketing o assumere personale. Insomma, il nostro titolare junior ha giá grandi idee per il miglioramento dell´hotel, ma se in cucina c`è bisogno d´aiuto, nessuno puó fermarlo! Siamo davvero felici che metta anima e corpo per lavorare nell´azienda di famiglia!


Indice blog

×